BLOG · DOLCE · RICETTE

Pavlovamisù

“Casa aveva il sapore del caffè del mattino, di quando arrivi in cucina ed è quel non so che a metterti di buon umore, quando la moka è stata da poco spenta ed è lì  ancora fumante ad aspettarti. Mentre le giornate solo un’altalenante indecisione se piovere o meno. Allora ti lasci travolgere da canzonette dal gusto romantico parigino  e inizi mettendo insieme quest’odore inconfondibile di arabica, da una nuvola dolce, morbida e croccante e da una crema avvolgente, lasciando incorniciare il tutto da una buonissima spolverata di cacao amaro, così da ammaliare anche il più scettico.”

Pavlovamisù

(Dose per 10-12 persone)

Ingredienti per la meringa:

8 albumi

350 gr. zucchero semolato

2 cucchiai di amido di mais

1 cucchiaio di aceto bianco

2 cucchiai di caffè solubile

Ingredienti per la crema al mascarpone:

500 gr. mascarpone

500 ml. panna fresca (non zuccherata)

250 gr. zucchero semolato

Ingredienti per definire il dolce:

15 biscotti savoiardi

q.b. caffè

q.b. cacao amaro

Procedimento

Preparate due fogli di carta forno disegnando su entrambi due cerchi dal diametro  di 22 centimetri. Prendete una ciotola di medie dimensioni e versate gli albumi. Vi consiglio di preparare tutto l’occorrente prima di mettervi all’opera e metterli in piccole ciotole, pesate gli ingredienti e setacciate l’amido di mais. Fatto ciò montate gli albumi e poco per volta aggiungete lo zucchero sempre montando (non dovete mai smettere di montare). Incorporate l’amido di mais setacciato, l’aceto e per finire il caffè solubile. Una volta pronta la meringa prendete due placche da forno e rivestitele con la carta da forno preparata in un primo momento (capovolgete il foglio, così che la parte disegnata non lasci il segno nella vostra meringa). Con l’aiuto di una paletta di gomma andate a creare queste  due meringhe in modo imperfetto senza sbordare il cerchio creato e infornate a 150° per un’ora (forno ventilato). 

Nel frattempo preparate un bel po’ di caffè che vi servirà per inzuppare i savoiardi. Passiamo alla crema, prendete una ciotola capiente e versate la panna ben fredda, il mascarpone e lo zucchero, iniziate a montarli a bassa velocità e poco per volta aumentate. Quando sarà ben montata conservatela con della pellicola, nell’attesa che la meringa sia pronta. Trascorsa un’ora, uscite le meringhe dal forno e lasciatele raffreddare.

Quando si sarà raffreddata prendete delicatamente una delle meringhe e mettetela su un piatto da portata (qualora doveste avere difficoltà, aiutatevi con una spatola d’acciaio per facilitarvi il passaggio). E adesso inizia la parte più bella, l’assemblaggio! Prendete la crema e con metà farcite la prima meringa, sopra adagiate i savoiardi inzuppati di caffè e poi cospargete del cacao amaro, continuate l’assemblaggio mettendo sopra la seconda meringa, la crema restante e il cacao. Vi accorgerete che questo dolce nella sua imperfezione sarà un capolavoro e il giorno dopo sarà ancora più buono!

 

 

3 risposte a "Pavlovamisù"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...