BLOG · DOLCE · RICETTE · Senza categoria

Sapori d’Estate

“Ci sono sapori che restano legati ai luoghi…

Per un siciliano l’Estate ha il sapore delle morbide e fragranti brioche col Tuppo e della gustosa granita.”

Brioche con il Tuppo

Ingredienti (per 10 brioches)

180 g latte

1 cubetto di lievito di birra

10 g miele millefiori

2 uova 

80 g burro (cubetti)

80 g zucchero semolato

1 filetta aroma rum

1 bacca di vaniglia

Zeste di un limone

Zeste di un’arancia

500 g Farina Manitoba

10 g sale fino

Per spennellare

1 uovo

Q.b. latte

Procedimento

In un boccale versate il latte, il lievito ed il miele e miscelateli per bene con un frustino. Nella ciotola della planetaria versate la farina ed il composto di latte, con il gancio iniziate ad impastare. Assorbito il latte aggiungete lo zucchero, un uovo per volta, il sale, poi gli aromi (rum, zeste e bacca di vaniglia) ed infine il burro cubetti, poco alla volta. Non appena si sarà incordato per bene,  mettete l’impasto sul piano da lavoro, create una palla ben omogenea e riponetelo in una ciotola coperto con della pellicola. Lasciate riposare l’impasto per 2 ore. Trascorse le due ore, sgonfiate l’impasto e mettetelo su un piano da lavoro (risulterà un pò appiccicoso, quindi infarinate leggermente il piano dove lavorerete l’impasto). Iniziate a creare 10 palline da 80 g l’una e altre da 15 g. Prendete una placca e foderatela con della carta da forno e disponete le palline più grosse, creare una conca su ogni pallina, spennellate e poi posizionate quelle più piccole all’interno della conca per bene, spennellatele nuovamente per bene e lasciatele riposare per altre due ore, in forno spento con luce accesa. Trascorso il tempo di lievitazione spennellate le brioche con latte e uovo, ed infornatele a 180° per 20 minuti circa. Non appena saranno pronte lasciate intiepidire e gustare con una buona granita o con un gustoso gelato.

Granita alla Mandorla

75 g mandorle pelate Giù Giù

75 g mandorle pelate tostate Giù Giù

100 g zucchero semolato

800 g acqua

100 g latte di mandorla Giù Giù

q.b. bastoncini o fogliame di mandorla

Procedimento

Iniziate con il preparare la pasta di mandorla. In un mixer tritatutto versate le mandorle e lo zucchero semolato. Tritate fino a quando non avrete ottenuto una consistenza polverosa. Fatto ciò, versate il latte di mandorla ed ultimate mixando (così facendo avrete ottenuto una pasta di mandorla molto pastosa). Ultimato questo procedimento prendete una ciotola e versate l’acqua e la pasta di mandorla, con l’aiuto di una frusta a mano, miscelate per bene il composto. Prendete o un vaschetta di gelato vuota oppure uno stampo da plum cake (mi raccomando, foderato con della carta da forno) e versate il composto liquido. Riponete la vaschetta in frigo ben sigillata e lasciate trascorrere un’ora e rompete i cristalli di ghiaccio con una frusta a mano. Trascorso questo tempo, ogni 30 minuti dovrete effettuare questo procedimento (ci vorranno all’incirca dalle 4-5 ore). Se la consumerete il giorno dopo, basterà uscirla giusto 10 minuti prima. Potrete servirla con più vi piace, con dei bastoncini di mandorle tostate o con del caffè freddo. 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...